La Polonia chiuderà la centrale più inquinante d'Europa entro il 2036

La bozza del documento dice che l'impianto a carbone di Bełchatów deve essere gradualmente eliminato come parte dei piani per trasformare l'energia del paese

La Polonia prevede di chiudere la centrale elettrica più inquinante d'Europa entro la fine del 2036, secondo una bozza di documento pubblicata dalle autorità locali.

Il documento, che è soggetto a consultazione pubblica, fa parte della domanda della regione di Lodz per il sostegno del Just Transition Fund dell'UE, volto ad aiutare le regioni a sostenere il costo del passaggio a un'economia neutrale per il clima.

Relazionato: La Polonia sfida la corte UE rifiutando di chiudere la principale miniera di carbone marrone

Continua a leggere…